Una gita a Venezia



La scorsa primavera ci siamo regalati una bellissima giornata in una delle città più particolari al mondo: Venezia!

RAGGIUNGERE VENEZIA IN TRENO

Abbiamo deciso di partire al mattino raggiungendo Bologna per poi prendere il treno che ci avrebbe condotto a Venezia.

Abbiamo speso poco meno di 20 euro per l’andata e altrettanti per il ritorno a testa per salire su un treno Trenitalia che ci ha portato da Bologna centrale a Venezia S. Lucia mettendoci in totale 2 ore e poco più.

Vi consigliamo vivamente di prendere il treno perchè potrete passare con il treno proprio sopra la Laguna attraverso un tratto ferroviario molto bello e particolare.

Scesi alla fermata S. Lucia siamo arrivati passeggiando fino a Piazza Maggiore. Abbiamo scelto di non usare il navigatore così da esplorare ogni via possibile di Venezia e poter scoprire i vicoli e gli scorci di questa città unica.

LA FANTASTICA CONFORMAZIONE DI VENEZIA

Camminare per le vie di Venezia è un’esperienza unica, passeggiare vicino ai i canali, ammirare nelle vetrine dei negozietti le tipiche maschere del carnevale veneziano, le tantissime riproduzioni di gondole in miniatura e i vetri di Murano vi farà respirare la particolarità di questa città.

Dopo una camminata di circa 40 minuti siamo arrivati nella spettacolare Piazza San Marco.

Venezia

VENEZIA: LA BASILICA DI SAN MARCO

Dopo aver osservato la piazza nella sua intera bellezza ci siamo diretti verso la basilica.

La visita al suo interno è gratuita, basta solo lasciare gli zaini prima di entrare in una via vicino alla struttura.

Nemmeno a dirlo la basilica è bella tanto fuori quanto dentro. Sopratutto risalta agli occhi la grande quantità d’oro utilizzata per decorare la chiesa, motivo anche per il quale non è possibile, purtroppo, fare fotografie al suo interno.

Entrati nella basilica di San Marco è possibile visitare alcune parti dell’edificio pagando l’ingresso. Una di queste è la visita che comprende il museo e i cavalli di S.Marco (costo 5 euro) che quella più completa poichè si possono vedere da vicino i tetti ed i mosaici della cattedrale e le sculture originali dei 4 cavalli di bronzo ricoperti d’oro che si trovavano nell’ippodromo di Costantinopoli e furono acquistati da Venezia come bottino della quarta crociata.

Inoltre al costo di 3 e 2 euro si può vedere rispettivamente Il Tesoro bizantino frutto del saccheggio di Costantinopoli e la Pala d’Oro, una pala con pietre preziose realizzata da orefici medievali.

Usciti da quà e recuperato gli zaini, abbiamo deciso di pranzare. Venezia è una città con prezzi più alti rispetto alla media sopratutto se si è vicino al centro; per questo abbiamo deciso di allontanarci un po’ dalla piazza principale per scegliere un ristorante un po’ meno caro.

IL PONTE DEI SOSPIRI

Finito il pranzo abbiamo deciso di fare una camminata per la parte della città che dà sul mare, passando il famoso Ponte dei Sospiri, chiamato così per i prigionieri che sospiravano per la paura di vedere per l’ultima volta il mondo, poichè lo passavano per andare ad essere giudicati ai tempi della Santissima.

Venezia

Passeggiando siamo arrivati fino ai giardini della Biennale dove, grazie anche al clima favorevole, ci siamo rilassati e stendendoci sul prato e godendoci l’aria e la musica degli artisti di strada che contribuivano a rendere l’atmosfera più rilassante.

IL PONTE DI RIALTO

Dopo questa siesta abbiamo deciso di affrontare l’incredibile massa di turisti che assaltano il Ponte di Rialto. Ci siamo armati di pazienza e (anche un po’ sgomitando) siamo riusciti a regalarci qualche foto con vista su Canal Grande.

Purtroppo non si può godere più di tanto di questo momento perchè il ponte è sempre affollato, essendo uno dei simboli della città.

Dopo un buon gelato era il momento di realizzare uno dei sogni che è presente nella nostra bucket list: fare un giro in gondola a Venezia!

Venezia

VENEZIA: NON PERDERTI IL GIRO IN GONDOLA!

Così siamo tornati su Canal Grande vicino al ponte di Rialto ed abbiamo deciso di pagare il biglietto per un giro lungo i canali veneziani (costo 40 euro).

Abbiamo scelto questa posizione perchè passare con la gondola vicino al Ponte poteva regalarci un momento indimenticabile cosi come per foto e video.

I prezzi delle gondole si aggirano sempre sui 40 euro a testa per mezz’ora di viaggio ed è dunque importante scegliere dove partire poichè cambiano i vari percorsi.

Il giro in gondola è proprio come lo immaginate, una vera e propria magia che respirerete solo qua (inoltre è una delle massime rappresentazioni di romanticismo).

Il viaggio in gondola è davvero rilassante e se avete fortuna di trovare un gondoliere particolarmente eccentrico avrete la fortuna di sentirlo cantare proprio come avete visto nei film sin da quando siete bambini.

Venezia

Insomma un’esperienza del genere secondo noi non ha prezzo.

Non lasciatevi spaventare dal costo e buttatevi: vivrete un momento magico!

Se vuoi prenotare in anticipo il tuo giro in gondola clicca qui.

Purtroppo concluso il giro in gondola si concluse anche la nostra gita a Venezia. Ritornati a terra ci siamo infatti diretti verso la stazione.

Lo sappiamo: probabilmente ci sono molte altre cose da fare e che non abbiamo fatto in questa città come fare l’escursione a Burano e Murano con il battello oppure rilassarsi nel lido, ma non è un problema!

Sicuramente torneremo in questa città e vi racconteremo anche quest’altre esperienze… e chissà, magari un giro in gondola notturno! 😉


Potrebbe anche piacerti:

Come scegliere un hotel

Una delle cose da fare più importanti prima di partire oltre ovviamente il volo sta nella scelta dell’hotel che non raramente richiede molto tempo, ma se avrete le idee chiare sin da subito e seguendo qualche consiglio potrete ridurre i tempi e ottimizzare al meglio la scelta.

Parc Guell

Se durante
il vostro viaggio a Barcellona avete voglia di farvi trasportare in un
mondo onirico, pieno di particolarità e in mezzo alla natura, Parc Güell
è l’attrazione che fa per voi.

In questo articolo troverete tutte
le informazioni su come organizzare la visita al parco più famoso della
Catalogna: orari, come arrivare, prezzi dei biglietti e tanto altro!

Come prenotare viaggi economici

Trovare e prenotare voli a poco non è una dato da ricerca casuale ma vi sono delle precise linee guida da seguire.
Col passare degli anni trovare voli low cost è diventato più facile perché sono nate molte compagnie low-cost che dall’Italia conducono non solo in Europa, ma anche all’Estero

Lascia un commento

Chiudi il menu
x Close

Like Us On Facebook


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /web/htdocs/www.walkerstravel.it/home/wp-includes/functions.php on line 4552

Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /web/htdocs/www.walkerstravel.it/home/wp-includes/functions.php on line 4552